martedì , 19 Ottobre 2021
Antonino Cannavacciulo allo Yacht Club Marina di Stabia

Antonino Cannavacciulo allo Yacht Club Marina di Stabia

Prima di tutto è una serata di beneficenza. L’incasso della “cena stellata” sarà devoluto in beneficenza a favore del progetto “Angel Wings”.

L’iniziativa raccoglierà fondi da devolvere in favore di Angelo Rapicano, un adolescente affetto da paresi spastica che gli rende impossibile uscire di casa senza l’aiuto di più persone.

In particolare, i fondi raccolti saranno utilizzati per la costruzione di un’ascensore al fine di superare le barriere architettoniche che si interpongono tra la sua abitazione e la strada pubblica.

La cena, che avrà luogo lunedì 12 Maggio, vedrà la partecipazione, tra gli altri, dello chef Antonino Cannavacciulo, balzato agli onori della cronaca per la conduzione di “Cucine da incubo” su Fox Life e lo chef Peppe Guida della “Antica Osteria Nonna Rosa“.

Antonino Cannavacciuolo, nato a Vico Equense nel 1975 e premiato con due stelle Michelin, attualmente gestisce il “Villa Crespi“, un hotel di lusso ad Orta San Giulio in provincia di Novara.

Alla “cena stellata” parteciperanno anche:

  • Andrea Cannavacciuolo del “Vado Pazzo Caffé
  • Angelo Raganati del “Grand Hotel Moon Valley
  • Luigi Cannavale del “Gran Hotel La Pace
  • Mario Cinque dello “Yacht Club Marina di Stabia
  • Salvatore Gargiulo del “Ristorante La Tavernetta“.

Per info e prenotazioni 0818 722 118

Cena stellata allo Yacht Club Marina di Stabia

About Marcello Coppola

Capo ricevimento presso il Grand Hotel Europa Palace di Sorrento, consulente di marketing per attività ricettive e ristorative, presidente dell'Associazione Non solo teoria operante nel settore della formazione professionale in ambito turistico. Amo la tecnologia, il Marketing ed i Social Media con una forte connotazione verso il settore del Turismo. Devo molto ad eventi formativi quali "BTO - Buy Tourism Online" ed il "WHR - Web Hotel Revenue". Credo che la formazione continua sia la prerogativa di ogni professionista.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*