martedì , 25 febbraio 2020
Antonio Onorato e la musica gospel al Sorrento Jazz

Antonio Onorato e la musica gospel al Sorrento Jazz

Sabato 21 dicembre, al Teatro Tasso, terza giornata del Sorrento Jazz Festival.
Il Syrene Quintet, formato da Francesca Maresca (voce), Alfredo Di Martino (fisarmonica), Catello Cannavale (pianoforte), Gianfranco Coppola (contrabbasso) e Franco Gregorio (batteria), proporrà il progetto “Mas Que Tango”, omaggio ad Astor Piazzolla.
A seguire si esibirà Antonio Onorato, chitarrista, compositore, e studioso di etnomusicologia, accompagnato da Angelo Farias al basso e da Mario De Paola alla batteria. Special guest il pianista e tastierista Joe Amoruso.
Per Sorrento Jazz proporranno il “Palepoli Jazz Project”, caratterizzato da brani di propria composizione.
Nel corso della serata verrà consegnato ad Antonio Onorato il Premio Surrentum Eventi.
Il riconoscimento viene annualmente assegnato all’artista o alla formazione che per ragioni di peculiarità artistiche e delicatezza interpretativa si integra con la città di Sorrento.
“Antonio Onorato è un musicista geniale, versatile e poliedrico – si legge nella motivazione del Premio – Il nostro è un modo semplice per dire grazie ad un grande artista che ha caratterizzato, con il suo stile signorile, tutti i passaggi nella nostra Città, integrandosi perfettamente con il suo pubblico e con i suoi visitatori”.
Domenica 22 dicembre, nella chiesa della Santissima Annunziata, alle ore 20.30, concerto gospel “God’s Angels” del Knaqui Quiet Place. 
Il gruppo fonde insieme i suoni tipici della propria cultura gospel con quelli della scena delle strade americane, per creare un nuovo emozionante sound e uno stile unico. Tutti i componenti del gruppo sono vocalist di grande esperienza che si sono esibiti in tour negli Usa e in numerosi altri Stati.
Il festival internazionale Sorrento Jazz, realizzato dall’associazione Ats Sorrento, è inserito in M’Illumino d’Inverno, il cartellone di appuntamenti promosso dal Comune di Sorrento. La direzione artistica è di Tullio De Piscopo e la direzione tecnica è di Antonino Esposito.
Tutti i concerti sono gratuiti e ad ingresso libero, fino ad esaurimento posti.
(comunicato stampa)

About Tiziano Imperato

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*