domenica , 22 luglio 2018
Capri: welcome cocktail in onore dell’arte da Nabis

Capri: welcome cocktail in onore dell’arte da Nabis

Galleria Nabis - Capri

Inaugura la stagione la galleria d’arte e modernariato di Angela Maffia dando appuntamento ai suoi estimatori ed agli ospiti dell’isola per le 18.00 di mercoledì 27 Marzo con un welcome cocktail nei suoi spazi di Via Fuorlovado a Capri.

Alla vigilia della riapertura è stata la stessa gallerista, Angela Maffia, ad annunciare che l’evento più importante, organizzato dalla sua galleria Nabis in collaborazione con Studio 56 di Bologna, si terrà sull’isola durante la prossima stagione artistica: la mostra di Mario Sironi, l’artista vicino ai Futuristi che con le sue opere ha spaziato dalla grafica alla scenografia, dall’architettura alla pittura murale sino al mosaico ed all’affresco.

Tra i pezzi forti che saranno in mostra nella galleria caprese già dalla sua riapertura la prossima settimana, ci saranno le pomone in bronzo di Marisa Lambertini, famosa scultrice italiana che propone le sue opere di “donnone” che hanno contribuito al suo successo, le sculture di Zaccagnini, tutte in ceramica decorate in platino, i vasi di murano degli Anni ’50 e ’60, le opere dell’artista Emilia Amato come l’attinia ed il corallo round, che è stato l’oggetto cult del Premio Nabis per l’arte nell’ambito del Festival Capri Hollywood 2012/2013.

Sbarca sull’isola una new entry con gli oggetti scaramantici rivisitati, cornetti pulcinella trasformati in portachiavi e fermacarte provenienti dalla storica Libreria Regina. Insieme all’arte contemporanea della galleria tanti oggetti d’arredo saranno esposti nell’arco della nuova stagione. Oggetti particolari di modernariato come la consolle in lacca nera proveniente da un famoso albergo degli anni ’60 in Costa Azzurra, accanto ancora un pezzo di arredamento pregiato, un mobile in rovere con ante a ribalta completamente rivestite in cuoio originale di un caldo bordeaux.

Un vero e proprio pezzo raro, il mobile di fattura anni ’30 proviene da Parigi ed è firmato dal designer Jensen.

About Pietro Romano

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*