venerdì , 30 Settembre 2022
Conto alla rovescia per la IV edizione del SorrentoMeeting. Ospite d’onore, il Vietnam. Tra i relatori, l’economista James Kenneth Galbraith

Conto alla rovescia per la IV edizione del SorrentoMeeting. Ospite d’onore, il Vietnam. Tra i relatori, l’economista James Kenneth Galbraith

Rappresentanti del mondo istituzionale, economico, culturale, sociale, imprenditoriale, finanziario e accademico, provenienti da Europa, Asia e Nord Africa sono attesi a Sorrento per partecipare alla IV edizione del SorrentoMeeting, l’evento economico internazionale organizzato dall’Obi, l’Osservatorio Banche Imprese di Economia e Finanza, presieduto da Michele Matarrese.
L’appuntamento è per il 7 e l’8 novembre, all’Hilton Sorrento Palace, per una due giorni sul tema “Mezzogiorni d’Europa e Mediterraneo – Transizioni sostenibili e visioni rovesciate”, che vedrà ospite d’onore la Repubblica Socialista del Vietnam.
“Il SorrentoMeeting si propone come uno spazio di “caos creativo” in cui discutere e confrontarsi al di fuori delle logiche dei “pensieri unici”, sia pure in un’ottica di salvaguardia del rigore scientifico e dei modelli proposti – spiega Antonio Corvino, direttore generale dell’Obi – Il tema scelto per l’edizione 2014 muove dalla consapevolezza che il nuovo va costruito rimettendo in piedi quanto sin qui rovesciato, sia sul versante economico e finanziario, che su quello culturale, sociale e istituzionale”.
Quattro le sessioni di lavoro in programma: Mezzogiorni d’Europa e Mediterraneo negli equilibri globali; Le economie e le monete del Mediterraneo, Mezzogiorni d’Europa e Mediterraneo: lo sviluppo di uno spazio economico comune; Mezzogiorni d’Europa e Mediterraneo tra well being e crescita: i nodi e le condizioni territoriali dello sviluppo.
“Il Vietnam è una delle economie emergenti, un hub ottimale per l’area Asean, comunità formata da 10 paesi del Sud Est Asiatico, che dal 2015 diventerà una delle più grandi zone di libero scambio al mondo – dichiara Gaetano Mastellone, vice presidente dell’Obi – Grazie a un potere d’acquisto crescente, forte dinamicità produttiva, qualificata, flessibile, è sempre più un Paese chiave per aprire nuove opportunità alle lmi italiane che possono offrire tecnologia, qualità e know how. Oggi il Vietnam si configura come la quinta economia dopo Indonesia, Singapore, Thailandia e Malesia”.
Tra i relatori che hanno confermato la loro presenza a Sorrento, figura l’economista James Kenneth Galbraith, ex direttore esecutivo del Congresso degli Stati Uniti d’America e attuale presidente dell’associazione internazionale Economists for Peace and Security. Galbraith aprirà la prima sessione di lavori, che prevede tra gli altri, l’intervento del vice primo ministro della Repubblica Socialista del Vietnam, Nguyen Xuan Phuc.
Come ogni anno, anche per la IV edizione i vertici dell’Obi hanno affidato ad un artista il compito di realizzare un’opera dedicata al SorrentoMeeting.
Dopo Mimmo Paladino, Helena Klakocar e Roberto Silvestrini, che hanno firmato i precedenti manifesti, la scelta è caduta per il 2014 su Riccardo Arena, giovane artista milanese.
“Sopravvissuta ad una sorta di deflagrazione atomica ben percepibile nell’immagine creata da Arena – evidenzia il critico d’arte Toti Carpentieri – la bella Europa, nella conferma di appartenere al mito e alla Grecia si staglia eterea su uno scenario indefinito di rovine, lasciandosi alle spalle gli ultimi residui dell’incendio. E, superando abilmente i frammenti e le innumerevoli schegge che popolano questo cielo, si muove decisa verso quel che resta del suo mondo. Per appropriarsene, tra sensazione e percezione. In una sorta di leggibile metafora dell’esistenza che guarda/vede con coraggio l’inderogabile superamento dei problemi”.
Per offrire a quanti lo desiderano l’opportunità di seguire i lavori del SorrentoMeeting, l’Obi ha predisposto una diretta web, trasmessa sul sito www.bancheimprese.it. Sarà possibile partecipare e intervenire alla discussione anche attraverso i profili social dell’evento: su Twitter utilizzando @SorrentoMeeting o l’hashtag #sorrentomeeting, e sulle pagine SorrentoMeeting attive su Facebook, Linkedin e Google+.

About Giuseppe Damiano

Ho 36 anni, vivo dalla nascita a Sorrento e sono iscritto da 12 anni all’Ordine dei giornalisti della Campania. Collaboro, da cronista per l’area sorrentina, con il quotidiano “Il Mattino” e, da free lance, con testate locali. Tralascio il solito elenco di esperienze passate, per non “inimicarmi” da subito il lettore di turno. Ma una precisazione è doverosa: non “vivo” più di giornalismo. Oggi, qui, non è possibile farlo. Motivo per il quale, molti amici e colleghi hanno deciso di uscire dal “giro”. Io, tutto sommato, ho ancora il coraggio di restare.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*