mercoledì , 5 Ottobre 2022
Frana di Sorrento, da Regione ok a interventi urgenti Assessore Cosenza: “interveniamo per mitigare rischi”. Cuomo: “grati per la tempestività dimostrata”

Frana di Sorrento, da Regione ok a interventi urgenti Assessore Cosenza: “interveniamo per mitigare rischi”. Cuomo: “grati per la tempestività dimostrata”

L’Assessore alla Protezione civile della Regione Campania, Edoardo Cosenza, ha incontrato questo pomeriggio il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, alla presenza del commissario dell’Arcadis, Flavio Cioffi, per fare il punto della situazione sulla frana in atto a Capo di Sorrento che ancora minaccia la strada provinciale.
“Abbiamo dato il via libera – ha detto l’Assessore Cosenza – ad un intervento urgente per rallentare il flusso franoso e scongiurare rischi per la strada a valle e per le abitazioni”.
“In particolare – ha proseguito Edoardo Cosenza – effettuiamo subito il drenaggio delle acque superficiali dal corpo di frana. L’intervento sarà eseguito dal Genio civile”.
“Prosegue intanto – ha evidenziato l’assessore regionale – il monitoraggio della frana con il coordinamento dell’Agenzia regionale per la Difesa del Suolo”.
Il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, ha dichiarato: “Siamo grati all’assessore Cosenza della disponibilità e la tempestività mostrata. Speriamo in questo modo di dare, nel minor tempo possibile, risposte alla popolazione residente, che sta vivendo momenti di grande disagio provocati dalla frana. Un grazie anche ai tecnici del Genio Civile e al responsabile dell’Arcadis, Flavio Cioffi, per la grande collaborazione offerta fin dalle primissime ore. Domani, nel corso della riunione operativa fissata per le ore 12 al Comune di Sorrento, faremo un punto della situazione”.

About Giuseppe Damiano

Ho 36 anni, vivo dalla nascita a Sorrento e sono iscritto da 12 anni all’Ordine dei giornalisti della Campania. Collaboro, da cronista per l’area sorrentina, con il quotidiano “Il Mattino” e, da free lance, con testate locali. Tralascio il solito elenco di esperienze passate, per non “inimicarmi” da subito il lettore di turno. Ma una precisazione è doverosa: non “vivo” più di giornalismo. Oggi, qui, non è possibile farlo. Motivo per il quale, molti amici e colleghi hanno deciso di uscire dal “giro”. Io, tutto sommato, ho ancora il coraggio di restare.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*