sabato , 6 Giugno 2020
La sorrentina Veronica Maya lascia Mamma Rai e si accasa alla Tv albanese Agon Channel

La sorrentina Veronica Maya lascia Mamma Rai e si accasa alla Tv albanese Agon Channel

La sorrentina Veronica Maya lascia la Rai. La conduttrice, già “vittima” dell’incidente-sexy a Tale e quale show dell’autunno scorso, si trasferisce all’ormai celebre tv albanese Agon Channel di Francesco Becchetti.
Queste le dichiarazioni della conduttrice comparse su Il Mattino: “Ho sempre avuto un bel trattamento in Rai in questi dieci anni, io sono cresciuta con loro ed è a loro che devo la mia popolarità. Mi hanno cresciuta, allevata, nutrita, fatta maturare ma, nel momento di massima maturità o popolarità, la delusione è stata non ricevere proposte. Io ho aspettato con fiducia l’idea o il programma giusto, ci sono sempre state trattative rimaste solo parole che non si sono concluse. Ho aspettato fino alla fine e mi sono comportata in maniera corretta. Però, poi, se la proposta non arriva, non si può stare ad aspettare all’infinito. Forse non ritenevano più indispensabile la mia presenza, non so cosa dire, perché a parole sono sempre stati carini. Mi dicevano ‘sei nostra’, ‘sei una risorsa’ e questo mi confortava. Le proposte concrete, però, non arrivavano. Così Becchetti è arrivato nel momento in cui mi sarei rimboccata le maniche per trovare una collocazione. Non mi ha dato neppure il tempo di preoccuparmi di restare disoccupata e mi ha coinvolta con il suo entusiasmo. La sua comunicazione è talmente efficace che è impossibile dirgli di no, ci sa fare”.

About Giuseppe Damiano

Ho 36 anni, vivo dalla nascita a Sorrento e sono iscritto da 12 anni all’Ordine dei giornalisti della Campania. Collaboro, da cronista per l’area sorrentina, con il quotidiano “Il Mattino” e, da free lance, con testate locali. Tralascio il solito elenco di esperienze passate, per non “inimicarmi” da subito il lettore di turno. Ma una precisazione è doverosa: non “vivo” più di giornalismo. Oggi, qui, non è possibile farlo. Motivo per il quale, molti amici e colleghi hanno deciso di uscire dal “giro”. Io, tutto sommato, ho ancora il coraggio di restare.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*