venerdì , 7 Ottobre 2022
Piano, la “sintesi” del Consiglio comunale

Piano, la “sintesi” del Consiglio comunale

Mercoledì 27 novembre si è svolto il Consiglio Comunale presso la Sala consiliare del Comune di Piano di Sorrento avente ad oggetto 15 punti all’O.d.G.

In apertura di seduta sono state discusse le mozioni presentate dai Consigliere di Minoranza Anna Iaccarino e Antonio D’Aniello. Non approvata la prima mozione di Anna Iaccarino sulla rivisitazione dell’ubicazione dei plessi scolastici (15 presenti; assenti Vincenzo Iaccarino e Vincenzo Parlato; contrari all’approvazione 11; favorevoli all’approvazione 3 Giovanni Iaccarino, Rachele Castellano, Anna Iaccarino; astenuto Antonio D’Aniello). Nel corso della discussione l’Amministrazione comunale ha fatto presente che è stata già definita la disposizione dei plessi e che è in corso di svolgimento il Concorso di progettazione relativo al plesso scolastico di Via Carlo Amalfi. Sono state approvate le successive due mozioni del consigliere D’Aniello, la prima finalizzata alla riduzione della spesa per la fornitura elettrica (approvata all’unanimità dei presenti; assente Vincenzo Iaccarino) e sull’impegno alla costituzione dell’Ufficio “Progettazione europea” per la ricerca di bandi e progetti per finanziamenti europei (approvata all’unanimità dei componenti del Consiglio).

Analizzata la questione del project financing sulla gestione di Villa Fondi. Il Consiglio ha dichiarato la mancanza del pubblico interesse relativamente al progetto dei privati. Nella delibera approvata si fa presente che tale progetto «non rientra tra gli indirizzi programmatici generali dell’Amministrazione in quanto gli interventi proposti e le modalità di gestione non sono compatibili con la destinazione e la fruizione della struttura che l’Amministrazione stessa intende realizzare». Sarà presentata e discussa nel prossimo Consiglio Comunale la delibera relativa alla composizione di una Commissione ah hoc per valutare ed eventualmente presentare proposte di gestione della struttura (approvata all’unanimità dei presenti; assenti Anna Iaccarino e Pasquale D’Aniello).

Esito negativo all’istanza presentata dalla Società Margherita s.a.s relativa al cambio di destinazione d’uso del primo livello del parcheggio a box pertinenziale a parcheggio pubblico a rotazione (deliberazione assunta all’unanimità dei presenti; assenti Salvatore Cappiello, Pasquale D’Aniello, Rosa Russo).

Approvato il protocollo d’intesa per il riassetto della rete di alta tensione che permetterà il potenziamento della rete elettrica della Penisola Sorrentina. È stato stabilito di modificare il percorso dell’elettrodotto proposto dalla Terna s.p.a.: le strade del territorio comunale interessate dall’intervento saranno alcuni tratti di Via Legittimo, Via Mortora San Liborio, Via Meta-Amalfi (Statale 163) e Via Lavinola, evitando il tratto posto in corrispondenza dell’edificio scolastico di Via delle Acacie, nonché Via Cavone e Via dei Platani perché interessate da recenti interventi di manutenzione dei sottoservizi e del manto stradale. Inoltre il Consiglio Comunale ha stabilito di richiedere alla Terna s.p.a. l’impegno al successivo rifacimento del manto stradale delle strade interessate e a garantire il rispetto dei limiti di emissione e di esposizione ai campi elettrici e magnetici a tutela della salute della popolazione (astenuti i consiglieri Giovanni Iaccarino, Antonio D’Aniello, Anna Iaccarino, Rachele Castellano e Vincenzo Parlato, assente Pasquale D’Aniello, favorevoli i restanti consiglieri presenti).

Determinati anche i criteri di assegnazione degli immobili acquisiti al patrimonio comunale in quanto abusivi: è stato recepito il comma 65 dell’art 1 della legge regionale n.5 del 6 maggio 2013 secondo cui tali immobili «possano essere destinati prioritariamente ad alloggi di edilizia residenziale pubblica, di edilizia residenziale sociale (…) nonché dei programmi di valorizzazione immobiliare anche con l’assegnazione in locazione degli immobili destinati ad uso diverso da quello abitativo o a programmi di dismissione immobiliare». Il Consiglio Comunale ha stabilito inoltre che nell’assegnazione degli immobili si adotterà un criterio di precedenza a favore di coloro che al tempo dell’acquisizione occupavano l’immobile. Nel corso della seduta il Consiglio Comunale ha stabilito, infine, che i criteri suddetti saranno applicati agli abusi commessi posteriormente all’entrata in vigore della legge regionale 5/2013 (5 astenuti, 15 favorevoli, assenti Pasquale D’Aniello e Rosa Russo).

Il Consiglio Comunale si è pronunciato anche in merito alla determinazione di alcune tasse e tariffe comunali. In merito alla TARES il Consiglio Comunale non ha approvato la proposta del Consigliere Anna Iaccarino che prevedeva una rivisitazione della quota fissa relativa alle utenze non domestiche delle tariffe del Tributo comunale sui Rifiuti e sui Servizi. È stata, invece, approvata la modifica al regolamento TARES che prevede una riduzione del 13,50% nella parte fissa e nella parte variabile della tariffa per le utenze non domestiche particolarmente colpite dalla nuova tariffazione. La copertura dell’agevolazione per l’anno 2013 verrà iscritta in Bilancio come autorizzazione di spesa (15 presenti, 14 favorevoli, assenti Pasquale D’Aniello e Rosa Russo, astenuta Anna Iaccarino).

In merito all’IMU il Consiglio Comunale approva la conferma dell’aliquota del 0,4% per l’abitazione principale e le relative pertinenze nonché le relative detrazioni; per gli immobili non adibiti ad abitazione principale la misura dell’aliquota è stata stabilita nella misura del 0,99% (15 presenti, 5 contrari, 10 favorevoli, assenti Pasquale D’Aniello e Rosa Russo). Confermata l’aliquota dell’addizionale IRPEF nazionale nella misura dello 0,7% (15 presenti, 5 contrari, 10 favorevoli, assenti Pasquale D’Aniello e Rosa Russo).

Approvato per l’anno 2013 il programma annuale degli incarichi di collaborazione autonoma (15 presenti, 5 contrari, 10 favorevoli, assenti Pasquale D’Aniello e Rosa Russo.

Il Comune di Piano di Sorrento aderisce, infine, alla Giornata mondiale delle Città per la vita – Città contro la pena di morte dando l’assenso all’inserimento di Piano di Sorrento nella lista delle Città per la vita. Come gesto simbolico, a testimonianza dell’impegno morale assunto, il 30 novembre in occasione della Giornata internazionale “Cities for Life” il Monumento ai Caduti posto in Piazza Cota verrà illuminato. Il Comune di Piano di Sorrento inoltre ha aderito all’iniziativa di sostegno per la realizzazione di un Monumento che celebri la ricorrenza del Bicentenario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri con l’erogazione di un contributo straordinario di 200€ e l’equivalente di un gettone di presenza di una seduta consiliare da parte dei Consiglieri comunali, del Sindaco e degli Assessori.

Rimandata al prossimo Consiglio comunale la discussione relativa all’elenco annuale 2013 e al programma triennale delle opere pubbliche 2013/2015. (comunicato stampa)

About Giuseppe Damiano

Ho 36 anni, vivo dalla nascita a Sorrento e sono iscritto da 12 anni all’Ordine dei giornalisti della Campania. Collaboro, da cronista per l’area sorrentina, con il quotidiano “Il Mattino” e, da free lance, con testate locali. Tralascio il solito elenco di esperienze passate, per non “inimicarmi” da subito il lettore di turno. Ma una precisazione è doverosa: non “vivo” più di giornalismo. Oggi, qui, non è possibile farlo. Motivo per il quale, molti amici e colleghi hanno deciso di uscire dal “giro”. Io, tutto sommato, ho ancora il coraggio di restare.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*