venerdì , 30 Settembre 2022
Rifiuti in spiaggia? 400 studenti impegnati a ripulire i lidi della costiera sorrentina

Rifiuti in spiaggia? 400 studenti impegnati a ripulire i lidi della costiera sorrentina

400 ragazzi, 7 scuole, 4 comuni e tanti volontari coinvolti in tutta la penisola sorrentina. E’ cominciata questa settimana in costiera la campagna “Iniziative Oceaniche” promossa dalla Surfrider Foundation e organizzata dal Centro di Educazione Ambientale del Parco Marino di Punta Campanella. Le attivita’ sono iniziate con approfondimenti didattici sulla raccolta differenziata e visione di filmati prodotti dall’ associazione promotrice. Una giornata dedicata all’informazione e alla sensibilizzazione sul grave problema dei rifiuti in mare e sulle spiagge. Poi si passa all’azione: tra giovedì 19 e venerdì 20 sono state ripulite le spiagge di Meta di Sorrento, Piano di Sorrento e Puolo. Le scolaresche degli Istituti Buonocore Fienga, Amalfi, Turistico San Paolo, Liceo Artistico, Bozzaotra , Pulcarelli, e alcuni giovani americani della Scuola di Lingue di Sorrento, armati di guanti, rastrelli e buste, stanno raccogliendo e differenziando tutti i rifiuti spiaggiati. Al termine delle giornate di pulizia, che si concluderanno il 25 marzo a Marina del Cantone e nella Baia di Recommone, sara’ preparato un minidossier con i dati statistici dei rifiuti raccolti in base alla loro tipologia.

Al centro di Sorrento, invece, sara’ allestito uno stand informativo per sensibilizzare l’opinione pubblica- attraverso numeri e immagini e grazie ad una brochure appositamente preparata dal Parco Marino con l’istituto d’Arte- nei confronti del grave problema dei rifiuti in mare e sulle spiagge. Una problematica che rischia di impoverire ulteriormente il nostro mare invaso da rifiuti di ogni tipo ma soprattutto dalla plastica che continua a creare enormi danni. Fondamentale la raccolta differenziata e la riduzione dei rifiuti per arginare questo fenomeno mondiale che ha ricadute negative su tutti i mari e gli oceani del mondo. Si parte dalla sensibilizzazione e dall’informazione, sopratutto delle nuove generazioni e si continua eliminando concretamente i rifiuti dalle nostre spiagge. E’ questo lo spirito di Iniziative Oceaniche che si svolge contemporaneamente in moltissimi luoghi del vecchio continente. Le operazioni di pulizia in penisola sorrentina si svolgono anche con la collaborazione di Terra delle Sirene e Penisola Verde.

“Anche quest’anno abbiamo deciso di aderire e di promuovere quest’importante iniziativa di volontariato internazionale- dichiara il Presidente del Parco Marino di Punta Campanella, Davide Gargiulo- Il problema dei rifiuti in mare e sulle spiagge e’ un problema serio che va affrontato con impegno, sia con azioni di informazione e sensibilizzazione, sia attraverso concrete operazioni di pulizia. E il Parco in questo senso e’ sempre in prima linea cercando di offrire il suo contributo in sinergia con le scuole, i comuni e le altre istituzioni”.

About Comunicato Stampa

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*