venerdì , 7 Ottobre 2022
Sorrento: al via i lavori di ripavimentazione con qualche disagio per i cittadini

Sorrento: al via i lavori di ripavimentazione con qualche disagio per i cittadini

Sorrento – Terminati i cantieri di scavo, per consentire la realizzazione della rete di metanizzazione e di cablaggio della fibra ottica, si inaugura domani 19 Marzo 2015 il calendario delle opere di ripavimentazione delle strade di Sorrento.

Numerose le arterie viarie interessate, fino alla fine del mese di aprile, dai lavori: via Rota, viale Nizza, via Capasso, corso Italia (ingresso parco Verde), corso Italia (da Marano a Sant’Agnello), via Atigliana, via Crocevia, via Le Tore, via Casarlano, via Lamia, via Palomba, via Strettola San Vincenzo, via Fuorimura, via San Lucia, via Baranica, via Cala, via Califano e via Correale.

Alcune strade cittadine saranno quindi interessate da temporanei dispositivi di traffico.

In particolare, per rendere possibili i lavori di ripristino, da parte dell’Eav, del ponte ferroviario in via degli Aranci, il tratto di strada di via degli Aranci situato nelle vicinanze della struttura, sarà interessato – limitatamente alle ore notturne – dal senso unico alternato, dalle ore 22 del 23 marzo alle ore 6 del 24 marzo e dalle ore 22 del 24 marzo alle ore 6 del 25 marzo.

Inoltre, per realizzare il rifacimento del manto stradale, nei giorni 19, 20 e 23 marzo, è istituito il divieto di transito in via Califano, dalle ore 8,30 alle ore 13 e in via Correale, dalle ore 13,30 alle ore 17. Negli stessi giorni, dalle ore 8,30 alle 13, doppio senso di circolazione in via Rota.

“Si tratta di interventi necessari ed improcrastinabili – spiega l’assessore all’Edilizia Pubblica, Raffaele Apreda – La polizia locale lavorerà per ridurre al minimo i disagi per la circolazione. Stiamo lavorando a ritmo serrato, e tra le mille difficoltà causate dalle condizioni meteorologiche, per terminare i lavori entro la fine di aprile e preparare la città ad accogliere al meglio la stagione turistica”.

About Comunicato Stampa

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*