martedì , 16 luglio 2019

Cultura

Personaggi storici sorrentini: Antonio Agelli, famoso biblista del ‘500

papiro

Riprendiamo la rubrica sui personaggi storici della Penisola Sorrentina dopo una breve interruzione dovuta ad approfondimenti e ricerche. Altro personaggio storico di rilievo nato a Sorrento è Antonio Agelli che nasce a Sorrento nel 1532. Famoso biblista; dopo i primi studi regolari entra a far parte dell’ordine dei Teatini presso San Paolo Maggiore di Napoli, un ordine che fu fondato ... Continua a leggere »

“ZATA HAYSTAN” – IL GENOCIDIO DEGLI ARMENI

1895-3

La popolazione armena è un’ antichissima civiltà dislocata nell’Asia sud occidentale che ha lasciato tracce fra il Caucaso, l’altopiano Iraniano ed i monti dell’Anatolia sin dal 4000 a.C. Fin dalle sue origini subì pesanti invasioni e dominazioni come quella Persiana, Macedone, Romana, per poi nei secoli rimanere divisa tra l’Impero Ottomano da una parte e quello Zarista dall’altro. Cristianizzati fin ... Continua a leggere »

L’ “ESSENZA DEL MATRIMONIO”: UNA SEMPLICE RIFLESSIONE

matrimonio

La natura, ma soprattutto l’ “essenza giuridica” del matrimonio, mutano e cambiano a seconda del punto di vista da cui si osservano. Infatti per l’ordinamento civile, è irrilevante che il matrimonio possa essere considerato un “sacramento”. Per l’ordinamento canonico invece, è insufficiente una concezione meramente contrattualistica del matrimonio stesso. In più i canonisti, considerano il matrimonio sia un contratto ma ... Continua a leggere »

Matilde Serao: un ricordo della grande giornalista

20140511_7220.jpg

Spesso quando si parla di grandi della letteratura, siamo portati ad immaginarci persone di grande fascino e grande cultura, con diplomi e lauree conseguite con il massimo dei voti, ma per la nostra Matilde Serao non è stato così. I suoi studi sono stati sempre un po’ carenti anche a causa delle gravi difficoltà finanziarie che ha sempre dovuto affrontare; ... Continua a leggere »

Scagnulillo: una poesia per ricordare Arcangelo Porzio

Arcangelo Porzio detto Scagnulillo

Una poesia di Annamaria Guida per commemorare Arcangelo Porzio detto "Scagnulillo". Continua a leggere »

LA LEZIONE DI BERLINGUER A VENT’ANNI DALLA SUA MORTE

berlinguer-1

Quest’anno sono vent’anni dalla morte di Enrico Berlinguer, storico segretario del Partito Comunista Italiano tra il 1972 e il 1984. Personaggio “mitico” per intere generazioni della sinistra italiana (e non solo) è forse l’esempio più alto di politico integro e integerrimo. Fautore del “compromesso storico” e dei “governi di solidarietà nazionale”, sostenne la politica dell’ “alternativa democratica”, riuscendo, anche se ... Continua a leggere »

“Incantesimo tra le righe” di Jodi Picoult e Samantha Van Leer – Recensione

p78721-620x350

Capita raramente di imbattersi in un libro così originale come questo! Quante volte leggendo un romanzo vi è capitato di pensare a quanto sarebbe bello se il protagonista, o quel determinato personaggio al quale ci siamo affezionati, potesse lasciare le pagine stampate  e raggiungervi? Beh… a me tante! Ed è per questo ho apprezzato molto questo romanzo di un’autrice che ... Continua a leggere »

1936: ITALIANI NELLA GUERRA DI SPAGNA

spagna

Nel 1936, dopo la vittoria del Fronte Popolare, coalizione di tutte le anime della sinistra spagnola, le forze monarchico-conservatrici guidate dal gen. Franco e dal suo esercito insorsero, provocando una tremenda corrida di sangue che prese il nome di “guerra civile spagnola”. Allo scoppio delle ostilità molti italiani accorsero in Spagna per difendere la Repubblica. Erano di estrazione e cultura ... Continua a leggere »

“Giorni di neve, giorni di sole” – Recensione

13950790_fabrizio-nicola-valsecchi-presentano-il-loro-terzo-romanzo-giorni-di-neve-giorni-di-sole-0

“Giorni di neve, giorni di sole” è il terzo romanzo dei gemelli Fabrizio e Nicola Valsecchi, scrittori cernobbiesi che hanno pubblicato nel 2002 il loro romanzo d’esordio “la Chiromante. Una profezia” e due anni dopo “B. e gli uomini senz’ombra”, riscuotendo un buon successo di critica e pubblico. Quest’ultimo romanzo narra una vicenda realmente accaduta: la storia di Alfonso Dell’Orto, ... Continua a leggere »

1924 – 2014: IL DELITTO MATTEOTTI

giacomomatteotti

Il 10 giugno del 1924 una squadraccia fascista rapiva un giovane deputato socialista sul lungotevere Arnaldo da Brescia a Roma. Il suo corpo, straziato da numerose pugnalate, venne ritrovato solo due mesi più tardi nella periferia della capitale. Era Giacomo Matteotti, segretario del Partito Socialista Unitario, colpevole di aver pronunciato alla Camera dei deputati un appassionato discorso in cui chiedeva ... Continua a leggere »