domenica , 2 Ottobre 2022
Tentano truffa bancaria a Sorrento: denunciati 3 casertani

Tentano truffa bancaria a Sorrento: denunciati 3 casertani

Nella tarda mattinata di oggi, a Sorrento, i Carabinieri della Compagnia di Sorrento hanno denunciato in stato di libertà per associazione a delinquere finalizzata alla truffa, alla sostituzione di persona ed al possesso di documenti di identificazione falsi, tre persone, due uomini ed una donna, tutti del casertano.

I militari, allertati dal personale di una banca del centro di Sorrento circa la presenza di una coppia di persone che stavano per compiere delle operazioni bancarie sospette, bloccavano un 68enne ed una 41enne di Aversa che, con documenti identificativi falsi, volevano trasferire circa 4.600 euro da un conto corrente ad un altro, mediante un bonifico bancario.

Inoltre, al termine delle immediate indagini compiute dai carabinieri per comprendere meglio i fatti, i militari riuscivano a bloccare, poco dopo, nei pressi dell’istituto bancario, un terzo uomo, 58enne di Trentola Ducenta, con precedenti specifici per truffa, che, dopo la perquisizione personale, è stato trovato in possesso di una carta bancomat intestata ad un’altra persona, la stessa titolare del conto corrente sul quale la coppia di complici aveva precedentemente tentato di trasferire il denaro.

Tutta la documentazione e le carte sono state sottoposte a sequestro. (comunicato stampa)

About Giuseppe Damiano

Ho 36 anni, vivo dalla nascita a Sorrento e sono iscritto da 12 anni all’Ordine dei giornalisti della Campania. Collaboro, da cronista per l’area sorrentina, con il quotidiano “Il Mattino” e, da free lance, con testate locali. Tralascio il solito elenco di esperienze passate, per non “inimicarmi” da subito il lettore di turno. Ma una precisazione è doverosa: non “vivo” più di giornalismo. Oggi, qui, non è possibile farlo. Motivo per il quale, molti amici e colleghi hanno deciso di uscire dal “giro”. Io, tutto sommato, ho ancora il coraggio di restare.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*