venerdì , 7 Ottobre 2022
TITO: 2 MILIONI DI EURO PER LA PASSEGGIATA META-ALIMURI ED INCENTIVI PER LE ATTIVITA’ COMMERCIALI

TITO: 2 MILIONI DI EURO PER LA PASSEGGIATA META-ALIMURI ED INCENTIVI PER LE ATTIVITA’ COMMERCIALI

META. Ne avevamo ampiamente parlato nelle settimane scorse, ma adesso è ufficiale: la passeggiata Meta-Alimuri si farà! A darne conferma è lo stesso sindaco di Meta Giuseppe Tito, il quale rende noto che la Regione Campania ha stanziato ben 2 milioni di euro e che sono stati già trasferiti all’amministrazione cittadina con apposita determina dirigenziale.

Il primo cittadino lo definisce un “risultato storico” e “necessario” per realizzare il progetto di restyling della marina e per il rilancio del turismo della città.

In particolare l’area interessata dall’intervento va dallo stabilimento la “Conca” alla spiaggia del “Purgatorio”. Insomma un’opera veramente ambiziosa che copre l’intera fascia di costa balneare.

Nello specifico l’intervento prevede la realizzazione della passeggiata con pavimentazione, panchine, sistemazione dell’impianto elettrico, restyling della piazzetta antistante la prima traversa Alimuri.

Le opere dovranno però essere realizzate entro il dicembre 2015, pena la perdita del finanziamento. Ma il sindaco assicura: “per l’estate 2016, avremo una spiaggia totalmente rinnovata!”

Ma non è tutto. Il sindaco ribadisce la sua volontà di creare sul molo numerosi chalet, un nuovo stabilimento balneare e dichiara: “entro cinque anni potremo pedonalizzare l’intera  zona.”

I fronti su cui la nuova amministrazione si sta muovendo sono numerosi. In particolare è considerata una priorità l’apertura del “parcheggio di Santa Lucia”, al fine di chiudere definitivamente la marina al traffico veicolare. Ma si sta lavorando anche su altri problemi che solo apparentemente possono risultare secondari, come ad esempio un provvedimento che prevede la delocalizzazione dei distributori di carburante dal centro cittadino alla Meta-Amalfi.

Infine il Comune ha predisposto nuovi interventi a sostegno delle attività commerciali, per rilanciare il commercio ed i consumi in questo periodo di forte crisi. In particolare si prevedono a favore di chi fitta un locale ad uso commerciale nel centro storico a prezzi contenuti, la possibilità di ottenere benefici fiscali, mentre per chi apre una nuova attività nella stessa zona, è concessa la possibilità di essere esentati dalla tassa sui rifiuti, la Tasi, per ben tre anni.

About Salvatore Esposito

Classe ’83, diplomato all’Istituto Nautico di Piano di Sorrento e studi in legge all’Università Federico II di Napoli. Amo la storia locale ed universale, la politica in tutte le sue mille sfaccettature e vagabondare per il mondo non come turista, ma con l’animo e la curiosità del viaggiatore. Per Sorrento Post mi occupo di Politica, Cultura e Curiosità della Penisola Sorrentina e in particolare del mio paese, Meta.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*