giovedì , 29 Settembre 2022
Violenza nella Circumvesuviana: capotreno in ospedale

Violenza nella Circumvesuviana: capotreno in ospedale

Ancora spiacevoli episodi con protagonista la Circumvesuviana, ma questa volta a farne le spese non sono stati i pendolari o i turisti a causa di ritardi o soppressioni, ma un suo dipendente. E non è la prima volta che accade.

Gli attori di questa storia negativa sono ancora una volta i “turisti d’assalto” della Penisola Sorrentina, che nei mesi estivi raggiungono i nostri paesi ma non vogliono rispettare le regole comuni di civiltà, rispetto ed educazione.

Ma veniamo ai fatti: un paio di giorni fa tre ragazzi sui vent’anni , saliti alla stazione di Sorrento sul treno diretto verso Napoli, hanno subito iniziato a fare baccano nei vagoni infastidendo così gli altri passeggeri. Pronto l’intervento del capotreno che si è avvicinato e ha chiesto loro se avessero il biglietto. Ricevuta risposta negativa, li ha invitati a scendere e a comprarlo, altrimenti non avrebbero potuto viaggiare.

Costretti dalle circostanze i tre hanno ubbidito, ma appena giunti poco prima di Ercolano hanno consumato la loro “vendetta”. Infatti con una scusa hanno avvicinato il capotreno, per poi insultarlo, percuoterlo e alla fine scappare come vigliacchi nella stazione della Circumvesuviana di Ercolano.

L’uomo ha riportato un ematoma esterno alla testa e una serie di contusioni alla spalla e al braccio ed è stato subito trasportato e ricoverato all’Ospedale Loreto Mare di Napoli. Interrogato dalla Polizia ha anche presentato una denuncia contro ignoti; ora le forze dell’ordine acquisiranno le immagini catturate dalla videosorveglianza per cercare di risalire ai tre delinquenti.

AGGIORNAMENTO ORE 20 : le telecamere incastrano un 19enne di Sorrento già noto alle forze dell’ordine, che in data odierna è stato anche formalmente riconosciuto dal capotreno.

About Salvatore Esposito

Classe ’83, diplomato all’Istituto Nautico di Piano di Sorrento e studi in legge all’Università Federico II di Napoli. Amo la storia locale ed universale, la politica in tutte le sue mille sfaccettature e vagabondare per il mondo non come turista, ma con l’animo e la curiosità del viaggiatore. Per Sorrento Post mi occupo di Politica, Cultura e Curiosità della Penisola Sorrentina e in particolare del mio paese, Meta.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*