venerdì , 14 Agosto 2020
ASCENSORE GUASTO, STAZIONE OFF LIMITS AI DIVERSAMENTE ABILI: LA STORIA (UMILIANTE) DI UNO STUDENTE DI SORRENTO

ASCENSORE GUASTO, STAZIONE OFF LIMITS AI DIVERSAMENTE ABILI: LA STORIA (UMILIANTE) DI UNO STUDENTE DI SORRENTO

“Intrappolato”, forse, è un termine un po’ forzato. Ma umiliato, sì, è un sentimento che meglio descrive un episodio che continua a non fare onore ad un trasporto pubblico locale che dimostra di rimanere a terra su tantissimi argomenti: dalla sicurezza alla qualità del servizio, dal decoro al tema dell’eliminazione delle barriere architettoniche.

E questa è proprio una storia di ostacoli, fisici e mentali, evidentemente difficili da sormontare. L’altra mattina, uno studente universitario di Sorrento, dopo essere sceso dal treno in arrivo da Napoli, si è dovuto attivare in prima persona per ovviare ad un guasto (l’ennesimo!) dell’ascensore. Motivo? La sua “carrozzina” non riusciva a superare le tante barriere architettoniche (scale, scalini) presenti nella stazione di Sorrento.

Clinica per disabili a Meta di SorrentoDi qui la richiesta del giovane di aprire un varco laterale e di “uscire” dallo scalo ferroviario attraverso un piccolo percorso che si snoda lungo il parcheggio dei bus Eav. Percorso comunque condito da 4-5 scalini, che ha dovuto superare grazie anche al suo accompagnatore.

Lo studente universitario ha tenuto comunque a precisare che già altre volte ha dovuto agire in modo analogo a causa di un guasto, abbastanza frequente e solitamente protratto per qualche giorno, dell’ascensore della stazione. Un problema che lo costringe anche ad arrivare in stazione con largo anticipo per prendere in orario il treno per Napoli: un anticipo per consentire al personale di aprire altre “uscite” e permettergli di salire in tempo a bordo per la sua corsa.

Un problema non solo per chi ha difficoltà motorie, ma anche per chi viaggia con passeggini e bagagli al seguito. E si sa, da queste parti, viaggiatori con bagagli non sono pochini… Specie in una realtà che ha numeri da meta di turismo internazionale.

About Sorrento Post

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*