mercoledì , 5 Ottobre 2022
Choc ad Amalfi, spari contro titolare di pontile: proiettili a gambe e anca

Choc ad Amalfi, spari contro titolare di pontile: proiettili a gambe e anca

Tre colpi di pistola sono stati esplosi stamani ad Amalfi, all’indirizzo di Giovanni Pinto, 51 anni, titolare di un punto di attracco per natanti. L’uomo è stato ferito mentre si trovava sul suo pontile, nella cittadina costiera: i proiettili l’hanno raggiunto alle gambe e ad una anca.

L’aggressore è andato via, lasciando la vittima in una pozza di sangue.  Immediato l’allarme, lanciato da alcune persone presenti sul posto. Pinto, raggiunto da un’ambulanza, è stato quindi condotto al presidio ospedaliero di Castiglione di Ravello.

I carabinieri hanno fermato il presunto aggressore: si tratterebbe di un giovane del posto, in passato alle dipendenze della vittima. Ancora da chiarire le cause del gesto.

 

About Giuseppe Damiano

Ho 36 anni, vivo dalla nascita a Sorrento e sono iscritto da 12 anni all’Ordine dei giornalisti della Campania. Collaboro, da cronista per l’area sorrentina, con il quotidiano “Il Mattino” e, da free lance, con testate locali. Tralascio il solito elenco di esperienze passate, per non “inimicarmi” da subito il lettore di turno. Ma una precisazione è doverosa: non “vivo” più di giornalismo. Oggi, qui, non è possibile farlo. Motivo per il quale, molti amici e colleghi hanno deciso di uscire dal “giro”. Io, tutto sommato, ho ancora il coraggio di restare.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*