giovedì , 29 Settembre 2022
E’ psicosi di furti in appartamento: “graffiti” sui citofoni del centro
Una pulsantiera di un parco residenziale di Sorrento

E’ psicosi di furti in appartamento: “graffiti” sui citofoni del centro

Una pulsantiera di un parco residenziale di Sorrento

Una pulsantiera di un parco residenziale di Sorrento

Uno scherzo di pessimo gusto o un motivo di allarme fondato? Di sicuro, i strani graffiti comparsi sui citofoni di un parco residenziale del centro cittadino di Sorrento, a ridosso di via degli Aranci, contribuiscono ad alimentare la psicosi dei furti in appartamento, la cui impressionante sequenza di colpi messi a segno in pieno giorno, allarma non poco i residenti del posto. Due raid sono stati messi a segno addirittura in abitazioni protette da porte blindate: in un condominio di via degli Aranci e in uno stabile di corso Italia, all’altezza dell’ufficio postale. E i “segni” che compaiono sulle pulsantiere dei citofoni non fermano la paura: anche perchè quei “graffiti”, richiamano alla mente il fantomatico “codice degli zingari” che circola sul web, dove i ladri marcherebbero le case da svaligiare a beneficio dei “complici”. Ovviamente, sulla provenienza e fondatezza del “codice dei rom” le opinioni sono discordanti.

About Pietro Romano

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*