venerdì , 7 Ottobre 2022
Piano, il vicesindaco sull’assetto del personale: “Provvedimento slegato da legge anticorruzione”

Piano, il vicesindaco sull’assetto del personale: “Provvedimento slegato da legge anticorruzione”

Qui di seguito, il comunicato dell’ufficio stampa del Comune di Piano di Sorrento, con le dichiarazioni del vicesindaco Salvatore Cappiello sulle “movimentazioni” di personale degli uffici municipali.

“In merito ad alcune indiscrezioni pubblicate sui quotidiani locali interviene il Vice Sindaco del Comune di Piano di Sorrento nonché Assessore al Personale, Salvatore Cappiello: «Si tratta di una semplice proposta di riorganizzazione del personale, nessun declassamento né provvedimento strettamente legato alla Legge Anticorruzione».

Il 24 settembre il Comune di Piano di Sorrento, tramite apposita commissione ha inviato una proposta (prot. 21230) alle Rappresentanze Sindacali Unitarie (R.S.U.) e alle Organizzazioni Sindacali CISL, FPS, CGIL, FP e UIL per una rinnovata disposizione del personale organico al Comune. In risposta il giorno successivo i Sindacati, nelle persone di Michele Sinchenz (CGIL), Biagio Prezioso (CISL) e Mario Russo (UIL), hanno chiesto l’apertura di un tavolo di confronto (prot. 21336). Il Comune di Piano di Sorrento ha quindi fissato l’incontro per il 4 ottobre alle ore 10.00 presso la Sala consiliare (prot.21369).

«Ritengo sia opportuno che all’interno della macchina comunale tutti siano in grado di svolgere tutti i ruoli – continua il Vice Sindaco – nell’ambito dei propri profili di competenza, come d’altra parte consentito dalla legge. Stessa linea è stata attuata con il Comando di Polizia Municipale dove, dal 15 settembre, sono state cambiate le mansioni a tutti gli addetti. È importante adattarsi ai nuovi adempimenti richiesti al Comune anche con una flessibilità delle mansioni equivalenti da parte dei dipendenti a cui verranno assicurati corsi di formazione e di aggiornamento per ogni nuovo settore. Credo che questa linea possa servire a dare sempre maggiori stimoli al personale e a favorire, inoltre, una sempre più accurata interazione con l’utenza, in particolare nell’attività di front office»”.

About Giuseppe Damiano

Ho 36 anni, vivo dalla nascita a Sorrento e sono iscritto da 12 anni all’Ordine dei giornalisti della Campania. Collaboro, da cronista per l’area sorrentina, con il quotidiano “Il Mattino” e, da free lance, con testate locali. Tralascio il solito elenco di esperienze passate, per non “inimicarmi” da subito il lettore di turno. Ma una precisazione è doverosa: non “vivo” più di giornalismo. Oggi, qui, non è possibile farlo. Motivo per il quale, molti amici e colleghi hanno deciso di uscire dal “giro”. Io, tutto sommato, ho ancora il coraggio di restare.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*