giovedì , 6 Ottobre 2022
Rivolo San Giuseppe, il Parco Marino promuove le operazioni di pulizia

Rivolo San Giuseppe, il Parco Marino promuove le operazioni di pulizia

Proseguono le operazioni di pulizia dei rivoli della penisola sorrentina nell’ambito della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, un’iniziativa internazionale che vede coinvolti migliaia di enti e cittadini in tutto il vecchio continente. Dopo il rivo Fontanelle a Massa Lubrense, sono infatti cominciate le operazioni di rimozione dei rifiuti dal rivo San Giuseppe, nel vallone tra Sant’Agnello e Piano di Sorrento. L’iniziativa,coordinata dal Parco Marino di Punta Campanella grazie ad un finanziamento della Regione Campania,ha lo scopo di rimuovere la gran quantita’ di rifiuti di ogni genere che si trovano nei piccoli corsi d’acqua della penisola, per evitare di portare ulteriore inquinamento in mare. L’80% dei rifiuti marini,infatti, proviene dalla terraferma e spesso giunge in mare proprio attraverso piccoli corsi d’acqua. Inoltre, la pulizia puo’ prevenire pericoli di esondazioni e allagamenti, oltre a garantire maggiore sicurezza per la navigazione sottocosta. Le operazioni di pulizia dureranno diversi giorni e saranno svolte grazie alla collaborazione dei comuni di Piano di Sorrento e Sant’Agnello, oltre che di Penisola Verde che si occupera’  dello smaltimento dei rifiuti raccolti.”Queste operazioni hanno una doppia valenza. – dichiara il Presidente dell’Amp Punta Campanella, Davide Gargiulo – Sensibilizziamo l’opinione pubblica sul problema dei rifiuti in mare e agiamo praticamente rimuovendo una gran quantita’ di spazzatura che altrimenti finirebbe in mare liberando i corsi d’acqua. Ringraziamo la Regione Campania che ha mostrato attenzione al problema.”
Per il sindaco di Sant’Agnello, Pietro Sagristani :” La qualità del mare e la salvaguardia del paesaggio costituiscono da sempre i due punti di forza del nostro territorio. Per questo siamo impegnati a promuovere la loro tutela in sinergia con tutti i livelli istituzionali. E l’operazione di pulizia e bonifica dei corsi d’acqua che sfociano lungo le nostre coste avviata dall’Area Marina protetta si inserisce, a pieno titolo, in una programmazione che punta  a restituire alle nostre comunità un ambiente sempre più autentico e naturale. Pertanto, esprimo un grazie di cuore per l’impegno e lo spirito di abnegazione all’Area Marina Protetta ed alla Regione Campania che ha raccolto le nostre sollecitazioni ed ha stanziato i fondi necessari.” “L’utilità di queste operazioni di pulizia è senz’altro molteplice- dichiara invece il sindaco di Piano di Sorrento, Giovanni Ruggiero-  Non solo va tenuto conto degli aspetti positivi legati alla salubrità ambientale e al recupero della bellezza naturale dei luoghi, ma vi è indubbiamente un beneficio anche dal punto di vista della sicurezza. Un ringraziamento va rivolto a chi, reperendo e mettendo a frutto i fondi necessari, ha potuto e sta fattivamente operandosi per l’operazione “pulizia”.

About Comunicato Stampa

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*