giovedì , 26 Maggio 2022
SORRENTO RICORDA BORSELLINO “22 ANNI DOPO”

SORRENTO RICORDA BORSELLINO “22 ANNI DOPO”

Il ricordo del giudice Paolo Borsellino a Sorrento, ventidue anni dopo la sua tragica scomparsa ad opera della mafia. Appuntamento sabato 19 luglio, ore 16.30, nella suggestiva location della «Sala Specchi» del museo Correale per un incontro sulle tematiche dell’antimafia. Eloquente lo slogan scelto, tratto dall’agenda rossa di Paolo Borsellino: «Lo Stato e la mafia sono due poteri che occupano lo stesso territorio. O si fanno la guerra o si mettono d’accordo». Porteranno i loro saluti Rosario Fiorentino, presidente della Commissione Trasparenza del Comune di Sorrento, Massimo Coppola, delegato alle Politiche giovanili del Comune di Sorrento, e i massimi esponenti delle associazioni anticamorra del territorio campano. Intervengono Cafiero de Raho, procuratore capo della Dda di Reggio Calabria e Guido Pollice, senatore e presidente nazionale Vas.

About Giuseppe Damiano

Ho 36 anni, vivo dalla nascita a Sorrento e sono iscritto da 12 anni all’Ordine dei giornalisti della Campania. Collaboro, da cronista per l’area sorrentina, con il quotidiano “Il Mattino” e, da free lance, con testate locali. Tralascio il solito elenco di esperienze passate, per non “inimicarmi” da subito il lettore di turno. Ma una precisazione è doverosa: non “vivo” più di giornalismo. Oggi, qui, non è possibile farlo. Motivo per il quale, molti amici e colleghi hanno deciso di uscire dal “giro”. Io, tutto sommato, ho ancora il coraggio di restare.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*