domenica , 2 Ottobre 2022
Tares, è già falsa partenza: la “maggiorazione statale” recapitata in ritardo rispetto alla scadenza

Tares, è già falsa partenza: la “maggiorazione statale” recapitata in ritardo rispetto alla scadenza

Prima sorpresa per alcune famiglie di Sorrento che, stamattina, hanno ricevuto la comunicazione contenente i modelli di pagamento pre-compilati relativi alla terza rata del conguaglio Tares dell’anno 2013. Infatti, la comunicazione è stata recapitata con un giorno di ritardo rispetto alla scadenza del versamento della maggiorazione di € 0,30 per metro quadrato, riservata alla Stato, e fissata per il 16 dicembre 2012 (ieri).
In alcuni Comuni italiani, in virtù dello stesso problema, i sindaci, hanno provveduto ad elaborare una serie di comunicazioni attraverso le quali rassicuravano la cittadinanza che non ci saranno sanzioni per chi pagherà in ritardo la maggiorazione Tares.

About Giuseppe Damiano

Ho 36 anni, vivo dalla nascita a Sorrento e sono iscritto da 12 anni all’Ordine dei giornalisti della Campania. Collaboro, da cronista per l’area sorrentina, con il quotidiano “Il Mattino” e, da free lance, con testate locali. Tralascio il solito elenco di esperienze passate, per non “inimicarmi” da subito il lettore di turno. Ma una precisazione è doverosa: non “vivo” più di giornalismo. Oggi, qui, non è possibile farlo. Motivo per il quale, molti amici e colleghi hanno deciso di uscire dal “giro”. Io, tutto sommato, ho ancora il coraggio di restare.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*