mercoledì , 28 Settembre 2022
Il Vescovo sul nuovo Papa: è l’aria del Concilio Vaticano II

Il Vescovo sul nuovo Papa: è l’aria del Concilio Vaticano II

Il nome scelto come Papa, lo stile, la provenienza, i contenuti del primo messaggio: tutto colpisce del nuovo Successore di Pietro”: lo dice monsignor Francesco Alfano, arcivescovo di Sorrento-Castellammare di Stabia, in una riflessione presente sul sito diocesano.

Si è presentato non come un potente del mondo, che dialoga con gli altri potenti, ma come vescovo di Roma e in quanto tale ha lanciato il suo messaggio per la fratellanza. Io ho colto dietro queste parole a –aggiunge – il grido del popolo latino-americano, una Chiesa molto radicata nella realtà, che nei suoi pastori ha un contatto profondo con la gente”.

Secondo monsignor Alfano, nelle parole di Papa Francesco c’è “un invito forte a vivere la dimensione spirituale della Chiesa incarnata nella storia, per la lotta contro il male”. Lotta fatta “sporcandosi le mani e con scelte coraggiose”.

A giudizio dell’arcivescovo, “l’aria che Francesco I ci ha fatto respirare fin dal primo momento, in continuità con i pontificati precedenti, è l’aria del Concilio Vaticano II, che tutti auspicano sia portato a compimento”. Francesco d’Assisi, modello scelto dal nuovo Papa, “è santo perché vive radicalmente il Vangelo”, il che si traduce “nell’amore per i poveri” e nella volontà di “riscattarli nella loro dignità. Questo, però, è possibile solo con una Chiesa povera. Per questo messaggio nella prima uscita del Papa ho pianto per l’emozione”.

About Pietro Romano

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*