lunedì , 6 Luglio 2020
Sorrento: anche quest’anno si ripete la caccia al tesoro organizzata dall’ACG

Sorrento: anche quest’anno si ripete la caccia al tesoro organizzata dall’ACG

Anche quest’anno, precisamente Sabato e Domenica appena trascorsi, l’Azione Cattolica della Cattedrale di Sorrento – settore giovanissimi, ha organizzato una caccia al tesoro che segna idealmente l’avvio delle attività invernali per i ragazzi.

L’attesa per  questo avvenimento è sempre alta tra i partecipanti, tanto è vero che nelle settimane scorse, hanno già iniziato a preparare le squadre (che in alcuni casi coincidono con i vari gruppi del settore formativo); ma quest’anno, gli educatori dell’ACG hanno chiesto esplicitamente ai propri animati di coinvolgere anche giovani che non frequentano abitualmente la cattedrale e il risultato è stato un ingrossamento delle compagini,che si distinguono principalmente per colore.

Dopo la preparazione,ecco,che puntualmente sabato scorso alle quattordici, le quattro squadre: Gialla, Verde, Fuxia e Rossa, si sono ritrovate sul sagrato della Cattedrale per ricevere il primo indizio,che in un percorso lungo un giorno e mezzo(esclusa la notte per motivi di sicurezza) li ha visti scervellarsi su buste,indizi e video e correre per la città fino ad arrivare a recuperare il tesoro,che si trovava su di un canotto in mezzo al mare a Marina Piccola. È stato divertente vedere tanti nostri ragazzi, esultare, innervosirsi, correre paonazzi in viso per portare la soluzione ed avere un’altra busta prima degli altri.

Per la cronaca ha vinto la squadra verde, ma questo non interessa a nessuno, l’importante è che anche quest’anno siamo riusciti a divertirci e stare insieme.

Grazie educatori, grazie giovanissimi, grazie A.C.G.

About Salvatore Foggiano

Classe '77 di Sorrento, professione insegnante di scuola dell’Infanzia e Primaria. Su Sorrento Post mi occupo di cultura, di ricerca di personaggi nati o vissuti a Sorrento ed in Penisola Sorrentina e di cronaca. I miei interessi sono la storia religiosa e della Chiesa, il volontariato con l’Azione Cattolica, la TV e poi c’è l’amore viscerale per il Napoli.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*